Freddure virginiane

Siamo fermi al semaforo. Ci affianca un enorme Tir, così grosso che ci fa ombra. Ci voltiamo istintivamente entrambi. Lo guardiamo. Sulla fiancata ci stanno alcune scritte e poi si riconosce la nazione di provenienza.
Dico a Virginia: “Eh, sai da dove arriva quel grande camion? Arriva dall’Ungheria.”
Lei resta un poco in silenzio, con la coda dell’occhio vedo che continua a osservarlo. Scatta il verde, ripartiamo. A quel punto mi fa: “Papà! Hai proprio ragione! Proprio una lungheria quel camion!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: