Archive for ottobre 2013

Luci Ombre Parole

ottobre 31, 2013

Segnalo e consiglio il nuovo blog di Federico Buonanno: “Luci Ombre Parole (racconti di ombre che diventano luci)”. Nell’ultimo post, una lunga intervista e gran belle foto, al sottoscritto: qui.

Oblò su “Il consigliere letterario”

ottobre 25, 2013

Sul bel blog curato da Paolo Vitaliano Pizzato, Il Consigliere Letterario, un’appassionata recensione di Eleonora Molisani. Ringrazio entrambi e vi invito a leggerla.

“Intanto, per intitolare un libro Oblò, e il mondo guardo da…, nell’epoca di Gianni Togni, ci vuole del fegato. E il coraggio, a me, è sempre piaciuto. E non lo dico per dire (lo dico perché è una delle qualità che più apprezzo). Invece, per guardare il mondo da un oblò ribaltato, a testa in giù, ci vogliono fantasia e sensibilità…”, il seguito lo potete leggere qui.

copertina_oblò

 

idee molto chiare, anzi chiarissime

ottobre 25, 2013

Papà! Sai cosa voglio fare da grande?
No che non lo so Virginia, dimmelo…
Da grande voglio fare la cantante ostetrica single!

Al parchetto

ottobre 25, 2013
Sono seduto su una panchina e osservo Virginia arrampicarsi sulla piramide di corde. Seduta vicino a me, una madre si raccomanda col proprio figlio, di sette, otto anni: “Allora hai capito bene cosa ti ho detto? Non devi allontanarti dall’area giochi perché altrimenti ti portano via gli zingari! Mi senti? Gli zingari ho detto! Che poi se ti portano via non venire a lamentarti con me poi, eh!”
Non ho nemmeno il tempo di rielaborare l’articolato concetto materno appena esposto, che sento piangere un bambino nei pressi dello scivolo. Avrà cinque, sei anni. Il papà quasi lo strattona e gli urla a non più di dieci centimetri dal naso: “Inutile che piangi adesso! Ah, quel bambino ti ha dato una testata? E tu adesso piangi? Ma piangere non serve a niente! La prossima volta reagisci pure tu! Hai capito? Così vedrai che la testata non te la tira più!”
Proprio vero. Mestiere durissimo quello dei figli.

al telefono

ottobre 25, 2013

Ciao Virginia, come stai?
Bene! Ma oggi non ho voglia di parlare con nessuno!
Ho capito… nemmeno con me, quindi?
Papà! Neanche con me stessa!

Oblò (e il mondo guardo da…)

ottobre 4, 2013

Un grazie a Lorenzo Mercatanti che ha letto e recensito sul sito ubininor il mio Oblò.

copertina_oblò

 

“Esce in formato e-book “Oblò (e il mondo guardo da…)” Meligrana Giuseppe Editore, euro 2,90, di Giuseppe Braga e per me è un buon motivo per leggere il mio primo e-book. Per l’autore è il secondo romanzo, dopo l’esordio del 2006 col divertentissimo “Ma tu lo conosci Joyce?” (Ed. Sironi). In questo racconto l’autore sposa un preciso punto di vista, che è quello di Matteo, un ragazzino dislessico di prima media, e gli riesce con efficacia, si vede che il nostro ha amato i ragazzacci di Fante e il Paddy Clarke di Roddy Doyle, e fa piacere ascoltare una voce narrante così, in un periodo in cui, in molti libri di narratori italiani, nome e cognome del protagonista è lo stesso che trovi sulla copertina del libro.”

Il seguito, lo potete leggere qui:

http://www.ubiminor.org/letture-visioni/61-oblo.html