Andarsele a cercare

Ma ti rendi conto Virginia?
Che cosa papà!
Che a settembre comincerai ad andare a scuola!
Sì?
E certo che sì! Pensa, imparerai a leggere, a scrivere, a…
Che bello papà! Così posso scrivere sul mio diario!
Il diario? Bellissima idea. E che cosa ci scriverai nel diario?
Ma papà! Ci scrivo quello che faccio!
Giusto… e poi, e poi? Cos’altro ci scriverai poi?
E poi ci scrivo che sei brutto!

***

Stiamo camminando per le vie di Baggio. È sera, per strada incrociamo dei mucchi di spazzatura. Virginia non ci bada troppo, fin quando da uno di questi non spunta un paralume in finto stile art-nouveau, in ferro e vetro colorato. Si ferma. Lo indica e mi fa.
Papà! Ma che bello! Ma perché lo buttano via?
Ma… non saprei, forse si erano stancati, o forse s’era… rotto…
Ma è così bello! Io lo prenderei e lo porterei a casa!
E poi?
Poi lo aggiusterei! Come fanno quelli alla tele!
Ah, un po’ come fa il papà, insomma, quando recupera le caffettiere, le lattine, gli annaffiatoi e poi ci fa i collage e…
Papà! Ma quelli della tele sono artisti!
Embè? E allora io che cosa sono scusa?
Papà!
Dimmi.
Lascia stare dai!

***

Va bè, va bè ma poi dov’è che sarebbero tutti questi artisti che vedi?
Alla tele ti ho detto!
Su Real Tv?
Papà!
Dimmi.
Veramente per essere precisi…
Che cosa?
Si chiama Real Time!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: