Archive for dicembre 2011

in the bathroom

dicembre 29, 2011

Ho messo alcuni miei lavori su Glossom, un sito molto interessante e creativo. Per chi fosse interessato, questo è il link:

http://www.glossom.com/giuseppebraga

Annunci

Elasticità

dicembre 28, 2011

C’è Virginia che mi sta saltando un po’ sulla pancia, un po’ sulle gambe, un po’ sul petto. Io naturalmente son steso a terra e le faccio da materassino.

Che bello! Che bello! Ancora! Ancora!
Senti, le dico, rimbalzi bene sulla mia pancia?
Eh sì!
E come mai?
Eh perché tu sei un papàelastico!

Sempre detto che ci vuole un po’ di elasticità – e non per forza mentale – nella vita.

L’Oblò nella rete…

dicembre 18, 2011

 

Guardare il mondo da…

[tratto dal blog di Marco Crestani Libereditor’s Blog]

Giuseppe Braga è finalmente tornato “alle stampe” con un ebook edito da Meligrana editore. Colpisce e non poco il suo Oblò (e il mondo guardo da…). Colpiscono l’agilità e la fluidità, la grazia delicata e indolente. Colpisce l’ariosità e il dettaglio. Colpisce l’ironia e la giovanile, acuta, intelligente levità… Ironia che è sottigliezza preziosa di sguardo, antidoto all’invadenza sfacciata del conformismo, capacità di comprendere e svelare l’assurdo della vita.
Una scrittura, quella di Giuseppe Braga, brillante e colorita, sempre accattivante, ricca di leggerezza e di energia. Da leggere (rileggere) e gustare…

oibò, è arrivato l’Oblò!

dicembre 14, 2011

Da un paio di giorni, sul sito della casa editrice Meligrana e in molti ebookstore, ad esempio qui, oppure qua, si può acquistare il mio nuovo ebook Oblò (e il mondo guardo da…).

“Periferia milanese, primi anni duemila. È l’ultima notte, domani finalmente si trasloca nella nuova casa, una bellissima villetta a schiera! Matteo ha poco più di dieci anni e per l’eccitazione non riesce a dormire. Nella testa gli frullano mille pensieri e un sacco di domande… e così ci conduce per mano alla scoperta del suo piccolo particolarissimo universo. Nel quale Bart Simpson è molto di più del personaggio della serie televisiva, dove il cemento è armato perché deve difendersi da qualcuno e le metafore somigliano ai meteoriti! Ed è seguendo i suoi pensieri, un po’ sconclusionati ma irresistibilmente divertenti, che ci permette di guardare il mondo attraverso i suoi occhi ingenui e disincantati.”

Concezioni non troppo immacolate

dicembre 14, 2011

Stiamo passeggiando per le vie del quartiere. Son le quattro del pomeriggio, ma è tutto chiuso.

Papà papà perché i negozi sono chiusi?

Perchè oggi è festa.

Ah! La festa di chi?

Mh. Ecco. Diciamo che oggi è la festa della Madonna.

Ci ragiona sopra un po’. Dopo qualche passo mi fa: Allora dobbiamo farle gli auguri!

E comincia a cantare: Tanti auguri a teeee! Tanti auguri a teee! Tanti auguri alla Madonnaaa! Tanti auguri alla Madonnaaa!!!

Che dire, impagabile…

lattina creativa

dicembre 14, 2011

(giuseppe braga, tecnica mista – novembre 2011)

foto di Federico Buonanno

Cromaticamente

dicembre 13, 2011

Papà papà! Il grigio non mi piace!

E perché?

Perché la strada è grigia! I muri sono grigi! E anche i lampioni sono grigi!

Eh sì, più o meno è vero… ma dimmi Virginia, il bianco invece ti piace?

Ma papà! Che domande mi fai! Il bianco non è un colore!

E perché scusa?

Ma perché il bianco non si vede! Come fa a essere un colore?