Archive for marzo 2011

Al telefono

marzo 29, 2011

Sono al telefono con Virginia, sta parlando, a un tratto però s’interrompe e mi fa.

Papà papà!
Dimmi amore.
Ma stai dormendo o sei sveglio?

Complimenti virginiani (seconda parte)

marzo 28, 2011

E se mi comprassi dei bei vestiti diventerei bello?

No no no! Sempre brutto!

Complimenti virginiani

marzo 28, 2011

Papà papà!

Dimmi amore.

Tu sei brutto!

Ah, sì, e perché?

Perché non hai i vestiti belli!

Missibilli live

marzo 28, 2011

Un estratto della serata di sabato, qui:

http://www.youtube.com/watch?v=8DZsPRc84I8

Missibilli Club Band

marzo 27, 2011

Ferro Lapo ET e me. Ieri sera, al Citofonare Interno 7 milanese. (la foto è di Cristiano Peluso)

Lazzaro, alzati e cammina!

marzo 26, 2011

Vi aspettiamo stasera, a partire dalle 19.00, in via Lazzaro Palazzi, Milano, Citofonare Interno 7.

Rossano Astremo, Cosimo Argentina, Alessandro Bertante, Giuseppe Genna, Flavio Santi e la Missibilli Club Band… resusciteremo a suon di musica e parole.

Giovani speranze

marzo 22, 2011

Ho lasciato la tele accesa. È mattina presto. Tra poco accompagno a scuola Virginia. Mentre la vesto per uscire, mi fermo un paio di minuti sul talk show politico di La7. Parlano di lui, ovviamente. A un certo punto, Virginia sbotta.

berlusconi berlusconi berlusconi berlusconi berlusconi… oooh!

La guardo inorridito sbalordito perplesso preoccupato, diciam pure terrorizzato, poi appena riprendo contatto con la realtà, parto con un questionario volante.

Ma tu sai che cos’è berlusconi?

(more…)

Le imperdibili avventure di mia cugina Piera

marzo 21, 2011

fermo!

mia cugina Piera (prima ancora che faccia un passo oltre la soglia di casa sua): fermo!

io (mantenendomi in equilibrio precario su un piede solo): oddio, che è successo?

mia cugina Piera: oh, nulla, è che ho appena pulito il pavimento.

io: e allora?

mia cugina Piera: ma come allora. Allora mi fai il piacere di toglierti le scarpe prima di entrare.

io: mh?

mia cugina Piera: ma non vedi come brilla il parquet?

io: mbè..?

mia cugina Piera: eh, ho ordinato, pulito, spazzato, lucidato, lavato, spolverato tutto il giorno, e adesso vieni tu e vuoi luridarmi il pavimento con le tue suole senz’altro sporche?

Che cosa dire. Da quando c’ha la casa nuova non è più lei.

Gira il mondo gira

marzo 18, 2011

Virginia sta facendo evoluzioni da ballerina. Giravolte, una dopo l”altra. Poi si ferma, traballante e col respiro ancora in gola, si guarda attorno e mi fa.

Ma papà, ma questa casa è tutta girante!

Al telefono

marzo 15, 2011

Papà papà!

Dimmi amore.

Oggi ho mangiato metà primo e tutto il secondo!

Brava che sei! E poi cos’hai fatto di bello?

(momento di silenzio)

Virginia ci sei?

Papà!

Dimmi.

Non c’è più niente da dire.

Click.

Citofonare Interno 7 a Milano

marzo 13, 2011

Citofonare Interno 7, è un reading-mob che mobilita la cultura e la offre a domicilio, nell’intimità domestica. Il format è stato ripreso diverse volte a Roma e per la prima volta giunge a Milano, proponendo reading di testi inediti di scrittori con intermezzi di musica d’autore, in un’abitazione messa a disposizione della collettività. Dopo il successo delle passate edizioni, questa volta gli organizzatori (Girolamo Grammatico, Rossano Astremo e Cristiano Peluso) accolgono i propri ospiti sabato 26 marzo alle 19.00, in un appartamento di Via Lazzaro Palazzi 3, a Milano, nei pressi di Porta Venezia. Al fianco della letteratura e della buona musica, l’evento si fa portavoce di integrazione e solidarietà, grazie alla collaborazione con l’associazione La casa di cartone: Citofonare Interno 7 sarà, infatti, l’occasione per presentare l’attività del gruppo Trasgressione, equipe di psicologi e volontari che lavorano nei carceri di Bollate e San Vittore, a stretto contatto con i detenuti. Inoltre l’incontro sarà un’occasione per presentare il lavoro dell’associazione onlus Io Design.

Gli scrittori che interverranno alla serata saranno: Cosimo Argentina, Alessandro Bertante, Giuseppe Genna, Flavio Santi. La parte musicale sarà affidata alla Missibilli Club band.

Maggiori informazioni qui.

Neologismi

marzo 9, 2011

Abbiamo appena terminato di dipingere con le tempere. Osservo l’opera a quattro mani (un foglio strappato da un album da disegno, ora coloratissimo e pieno di segni infantili, liberi e spensierati). Mi piace ma manca ancora qualcosa.

Virginia, e questo come lo chiamiamo?

Ci pensa un attimo e poi risponde sicura.

Missibilli!

Mi pare proprio un bel titolo, a me. Suona bene. Però la curiosità ce l’ho.

Ma dimmi, e cosa vuol dire?

E lei, altrettanto sicura.

Eh, ma io non lo so!

Domande difficili (seconda parte)

marzo 8, 2011

L’ammetto, non so risponderle così, su due piedi. Provo a prenderla alla larga.

Allora, ecco… devi sapere che il sole è… ah, ma sì, certo, è una stella grande grande che si vede di giorno e…

L’avevo notato papà!

Però. Tra me e me per un attimo penso – oltre al primo pensiero, ovvero, l’aver contribuito a fare una bambina particolarmente intelligente – d’esserci riuscito sì, a eludere la risposta, intendo, ecco.

Papà!

Dimmi.

Ma perché è rotondo?

Evidentemente sul secondo pensiero mi sbagliavo di grosso, già.

Domande difficili (prima parte)

marzo 7, 2011

Papà!

Dimmi Virginia.

Perché il sole è rotondo?

L’inventore di giochi

marzo 6, 2011

Papà papà!

Dimmi amore.

Giochiamo?

Va bene.

Papà papà!

Dimmi amore.

Lo inventi tu?

Va bene.

Ci penso un momento, poi cominciamo. Di giochi, basta volerlo, ce ne stanno un mondo, già.

Per esempio.

(more…)

Al telefono

marzo 3, 2011

Virginia è eccitatissima. Oggi a scuola ha fatto gli esercizi di psicomotricità.

Papà papà!

Dimmi amore.

Oggi ho fatto la comicità!